Mercurio Festival 2023

20

Settembre

Audio Installazione + Walking Performance – 10 + 30 min – Ingresso Gratuito  – Anteprima Nazionale

Credits

un progetto di Medeber Teatro e Radio NFO

Sinossi

Les Voix Errantes è uno dei dispositivi sviluppati da Medeber Teatro all'interno del progetto Crossroads. Concepito sia come indagine artistica che come dispositivo socio-culturale partecipativo aperto a tutti e a tutte, Les Voix Errantes s'inserisce nel solco di ricerca di Medeber Teatro, sulla relazione tra la sfera sensoriale della persona e lo spazio urbano.

In particolare, Les Voix Errantes crea un legame tra:

I nostri occhi - come guardiamo la città ?

La nostra voce - come pronunciamo la città e ciò che vediamo in essa ?

Le nostre orecchie - quali immagini si producono in noi quando ascoltiamo gli altri parlare della città ? 

Attraverso la visione della città raccontata dall'altra, distante da noi per occhi, orecchie, voce lingua, gambe, passi, inciampi, corse e spese, riscopriamo la città nella sua espressione più sensoriale, smaterializzata, osservata e poi raccontata, incrociando cartografie e memoria, incazzi e amori, sbarchi, approdi e traslochi.

La città viene destrutturata, in base ai sentimenti e alle culture di coloro che la abitano. Diverse prospettive e punti di vista sulla città si incontreranno attraverso l'immaginazione di chi racconta e di chi ascolta.

Con registratori vocali alla mano, o semplicemente con uno smartphone, incontreremo il pubblico in tre luoghi distinti della città. L'invito è quello di camminare in gruppo tra un punto A e un punto B, di leggere la città ad alta voce e di registrare vocalmente tutto ciò che cattura la nostra attenzione, il nostro vocabolario e le nostre emozioni.

Bio

CROSSROADS

Crossroads è un progetto di scambio culturale promosso da Teatro Magro per l'integrazione di migranti e richiedenti asilo. Durante i 20 mesi di durata, sei partner europei dall’Italia, Grecia, Belgio e Germania collaborano attraverso la realizzazione di diversi laboratori teatrali, che si concluderanno in scambi concreti di buone pratiche. Il progetto amplia il precedente successo del progetto INCROCI, favorendo il dialogo culturale e promuovendo una società europea più aperta.

 

Medeber Teatro è un progetto artistico interdisciplinare di ricerca e creazione, le cui radici affondano nelle pratiche teatrali.

Attraverso il nostro lavoro, cerchiamo di creare nuovi spazi d'interazione con il pubblico.

Sviluppiamo dispositivi artistici che mettano il pubblico in un ruolo autoriale.

Crediamo esistano molte narrative, e vogliamo scoprirne il più possibile. Il pubblico ci permette di viaggiare molto lontano e di tornare molto vicino.

Il nome Medeber, viene da un caravanserragli nella città di Asmara in Eritrea dove, ogni giorni montagne di rifiuti sono trasformati e riadattati attraverso uno sforzo d'immaginazione e di artigianato collettivo. Questa immagine di corpi a lavoro per trasformare la materia collettivamente, risponde alla nostra idea di teatro, dove la realtà è trasformata attraverso un lavoro collettivo di creazione, di poiesis, di poesia..."

20

Settembre

20:15

Anteprima Mercurio: Les Voix Errantes – Medeber Teatro

Piazza Bausch